Chi siamo

Il Gruppo donne UILDM si è costituito in modo informale nel 1998, in occasione delle Manifestazioni Nazionali UILDM di Palermo e, da allora, è sempre stato operativo. Negli anni si è avvalso di varie collaborazioni: un caleidoscopio di idee nate dalle persone più eterogenee. Il Gruppo donne UILDM è un'opportunità per conoscersi, confrontarsi e crescere insieme, fonte di informazioni e documentazione.

I suoi obiettivi originari erano: raggiungere le pari opportunità per le donne con disabilità attraverso una maggiore consapevolezza di sé e dei propri diritti. Cogliere la diversità nella diversità riconoscendo la specificità della situazione delle donne disabili.

Oggi il suo intento è quello di promuovere la cultura della diversità, in una prospettiva inclusiva. Gestito attraverso un Coordinamento, il Gruppo si prefigge di raccontare storie di vita di donne con disabilità diverse, protagoniste della loro esistenza. Esso si occupa inoltre di analizzare e argomentare con proprie riflessioni, e con la produzione di specifici documenti, l’ampio panorama della disabilità al femminile. Una parte del materiale prodotto è organizzata in approfondimenti tematici sui seguenti argomenti: corpo, ginecologia, sessualità, gravidanza e maternità, vita indipendente, lavoro, amore e altri sentimenti, arte, spettacolo, sport, comunicazione, violenza sulle donne e lavoro di cura. Tutta la documentazione raccolta è liberamente fruibile attraverso la pagina web del Gruppo. I nostri lettori e le nostre lettrici sono informati/e degli aggiornamenti attraverso la divulgazione delle nostre news.

Il Coordinamento è composto da: Francesca Arcadu, Valentina Boscolo, Oriana Fioccone, Simona Lancioni, Silvia Lisena e Fulvia Reggiani.

Eccoci qua, noi e alcuni pensieri di donne nei quali ci ritroviamo:

 

FrancescaArcadu1Francesca Arcadu, 39 anni, di Sassari. Lavoro come impiegata alla Camera di Commercio della mia città e sono anche consigliera comunale. Collaboro col Gruppo Donne UILDM dalla sua nascita, producendo testi e contribuendo allo scambio di idee e di redazione dei nostri progetti.

«Non voglio essere niente di così speciale, voglio solo cercare di essere quella che in me chiede di svilupparsi pienamente». (Etty Hillesum, Diario)

 

ValentinaBoscolo1

Mi chiamo Valentina Boscolo, ho 29 anni, vivo e lavoro a Sottomarina di Chioggia (VE) come impiegata front office e call center ASL. Collaboro col Gruppo Donne in vari modi, principalmente realizzando interviste e curando la pagina Facebook.

«La mia lingua è con me e io non manco di nulla. Che palle però!» (Angela Gambirasio)

 

OrianaFiocconeOriana Fioccone. Abito in provincia di Asti. Ho lavorato come insegnante nella scuola media per diversi anni. Faccio parte del Gruppo Donne della UILDM fin dagli inizi, cercando di proporre la visione di una donna uguale a tutte le altre, ma, nello stesso tempo, diversa da tutte le altre.

«Essere donna è così affascinante. È un'avventura che richiede tale coraggio, una sfida che non annoia mai.» (Oriana Fallaci)

 

SimonaLancioni1Simona Lancioni, di origine sarda, vivo a Livorno. Lavoro a Peccioli (PI), presso uno sportello informahandicap gestito dalla UILDM sezione di Pisa. Collaboro col Gruppo donne UILDM sin dalla sua costituzione producendo testi e curandone la pagina web.

«Insomma, santa polenta!, fatevi delle domande. Sempre. Avete notato che un punto interrogativo a testa in giù somiglia a un amo? Bene: buttatelo nel mare del possibile, e vedrete che qualcosa di interessante ci resterà attaccato.» (Annamaria Testa)

 

SilviaLisena1Silvia Lisena. Ho 21 anni, vivo in provincia di Milano e studio Lettere presso l'Università degli Studi. Sono responsabile dell'ufficio stampa del Festival della Letteratura di Milano, all'interno del quale ho anche organizzato un evento relativo a disabilità ed arte. Collaboro con il Gruppo Donne UILDM da novembre 2014 e mi occupo della gestione della webmail.

«Che me ne faccio di voi, piedi, se ho le ali per volare?» (Frida Kahlo)

 

FulviaReggiani1Fulvia Reggiani. Vivo e lavoro a Mirandola (MO) come centralinista presso l’ospedale del mio Comune. Nel Gruppo Donne UILDM mi occupo prevalentemente dell’aggiornamento dell’indirizzario e della divulgazione delle news.

«La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori. Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio, l'amore, i matrimoni, i funerali. Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l'anima respira e grazie alla quale vive.» (Banana Yoshimoto)

 

Il Gruppo donne UILDM è anche su facebook, venite a trovarci!

 

Nota: l’11 giugno 2013 è venuta a mancare Gaia Valmarin. Gaia e la sua amicizia ci hanno accompagnato per tanto tempo e noi vogliamo tenere vivo il suo ricordo.

 

 

Ultimo aggiornamento: [data_ultima_modifica]

– 2010 (in formato pdf)
Ritratto di lan-s=d2KZu

lan-s=d2KZu