Lo sport: una sfida per l'inclusione

WHockeyIn occasione della X Giornata Nazionale dello Sport Paralimpico, promossa dal Comitato Italiano Paralimpico, Claudio Arrigoni, giornalista sportivo e direttore responsabile di DM, ci offre una riflessione sul valore dello sport.

«Mostrare le abilità e cambiare la cultura. Lo sport aiuta in questo. Quello paralimpico è fondamentale per cambiare la percezione della disabilità. Ecco perché diventa fondamentale che lo si faccia conoscere attraverso la scuola. La Giornata dello sport paralimpico, che si celebra oggi a Milano e Cagliari (a Genova spostata per l’allarme maltempo), è così importante. È la decima. Nel tempo, centinaia di migliaia di ragazzi e ragazze sono prima entrate solo in contatto con il movimento paralimpico e poi magari si sono avvicinate imparando a conoscerlo dal di dentro. Gli atleti sono quelli che fanno la differenza: mostrano che si può fare. Poi, la possibilità di provare a praticare le varie discipline: si capisce che lo sport è uno e uno solo. Per questo è un momento da non sottovalutare. E da celebrare poi ogni giorno, in quello che facciamo.»

 

Ritratto di piv-J3jXu49

piv-J3jXu49